Presentazione del volume: "PREISTORIA DI UN PAESAGGIO. La Caldera di Latera e il territorio circostante"

Roma, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia - Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Etruria Meridionale

21 marzo, ore 16, 2013 - Eventi

SFOGLIANDO PAGINE DI STORIA ALLA SCOPERTA DEL MONDO ANTICO

Giovedì 21 marzo ore 16.00 nella Sala della Fortuna sarà presentato il volume

 

PREISTORIA DI UN PAESAGGIO
La Caldera di Latera e il territorio circostante

a cura di Patrizia Petitti e Fabio Rossi

Copertina del volume La Caldera di Latera e il territorio circostante

 

Introduce: Alfonsina RUSSO

Il volume sarà presentato da Alberto CAZZELLA, ordinario di Paletnologia presso l'Università di Roma "La Sapienza" e da Pietro TAMBURINI, coordinatore del Sistema Museale del Lago di Bolsena (Si. Mu. La. Bo)

Interviene Francesco PACCHIARELLI, sindaco di Valentano

Saranno presenti i curatori del volume

La Caldera di Latera, formazione geologica che si estende sul territorio dei comuni di Latera e Valentano in provincia di Viterbo, è una cavità formatasi in seguito a violente eruzioni vulcaniche avvenute circa 200 mila anni fa e occupata successivamente dalle acque di più laghi. Presenta numerosi crateri che corrispondono alle diverse fasi eruttive ed è caratterizzata ancora oggi dalle "puzzolaie", emissioni di gas e vapori che testimoniano l'antica attività vulcanica.

Il volume curato da Patrizia Petitti, archeologo preistorico della Soprintendenza per i Beni archeologici dell'Etruria meridionale e Fabio Rossi, direttore del Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese è frutto della collaborazione fra la Soprintendenza, il Museo e il Centro di Documentazione della Regione Lazio e propone una indagine di carattere interdisciplinare che coinvolge l'archeologia e le scienze ambientali: gli autori si sono posti l'obiettivo di elaborare, per l'età preistorica e protostorica, una ricostruzione della presenza umana all'interno del paesaggio antico della Caldera di Latera.

L'opera è stata pubblicata  grazie ai finanziamenti statali e regionali dell'Accordo di Programma Quadro 1 - 2006 all'interno dei QUADERNI del Sistema Museale del Lago di Bolsena, che si pongono come obiettivo quello di valorizzare il patrimonio culturale conservato nei musei del territorio.

 

sba.em.comunicazione@beniculturali.it

Documenti da scaricare